METATAG

page_name: blog
title: DIABETE IPEGLICEMIA IPOGLICEMIA
keyword:
description: COS'è, I SINTOMI, RIMEDI NATURALI
img: mediahttps://gestisci.succoaloevera.it/media/11283/Fotolia_6466102_L.jpg



 
Incaricato Indipendente Forever Living Products IDFLP: 390300142645
 

danese giulia

by SUCCOALOEVERA.it

0
Blog

DIABETE IPEGLICEMIA IPOGLICEMIA

COS'è, I SINTOMI, RIMEDI NATURALI

03/09/2017

che cos'e'?

Il diabete Mellito è una malattia cronica dovuta ad una carenza di azione dell’insulina.
Questa condizione può essere determinato o da una carenza di produzione o da un cattivo funzionamento. In ogni modo il Diabete Mellito è una malattia inguaribile ma curabile.
L’insulina è una sostanza prodotta dal nostro organismo (più precisamente dalle cellule β poste nelle isole di Langerhans del pancreas), ed è paragonabile ad una chiave da inserire in una serratura per aprire una porta: se manca la chiave o non funziona bene non riusciremo ad aprire la porta.
In questa similitudine la “porta” rappresenta i canali per l’entrata delle sostanze nutritive all’interno delle cellule: se manca o non funziona l’insulina (“chiave”) non si aprono i canali ed i nutrienti (come il glucosio) non riescono ad entrare nelle cellule.
Infatti il nutrimento ed in particolare il glucosio, non riesce ad entrare in due importanti distretti del nostro corpo, i muscoli ed il tessuto adiposo (grasso). Non potendo entrare in questi distretti, si accumula nel sangue aumentando a tal punto da non poter essere più trattenuto dai reni, riversandosi quindi nelle urine insieme a grandi quantità di acqua.
Quanto detto ci fa capire perché questa malattia fu chiamata Diabete che significa “passare attraverso”: il cibo ingerito non viene utilizzato dall’organismo ma “passa attraverso” il corpo e viene eliminato con le urine.
In queste condizioni le urine, a causa della grande quantità di glucosio che si è riversato in esse, diventano dolci; ciò ci spiega perché questa forma di Diabete fu chiamata Mellito: questo aggettivo sta ad indicare appunto che le urine sono dolci “come il miele”.
Questo aggettivo serve a distinguere questa forma di Diabete dal “Diabete insipido”.
Il “Diabete insipido” è una malattia molto rara che non ha nulla a che vedere con il “Diabete mellito”; è caratterizzata da una elevata quantità di urine (fino a 20-25 litri al giorno) ma che non contengono glucosio (ecco perché “insipido”), e non si ha carenza di insulina o iperglicemia. La causa del “Diabete insipido” è un errore della filtrazione dell’acqua da parte dei reni, per un difetto dei reni stessi o per carenza dell’ormone antidiuretico che ne regola la funzione. Ecco dunque la causa dell’equivoco: anche qui c’è un “passare attraverso”, ma ciò che passa attraverso il corpo è solo acqua e non nutrimento.

 

I TRE TIPI DI DIABETE:

il diabete di tipo 1, chiamato anche diabete mellito insulina dipendente. In questa forma l'insulina non è prodotta, poiché il sistema immunitario, che normalmente difende l'organismo da sostanze estranee, attacca e distrugge le cellule del pancreas che producono l'insulina; i principali fattori di rischio per questo tipo di diabete sono: la familiarità; la dieta; le infezioni;

  • il diabete di tipo 2, o diabete mellito non insulina dipendente. In questo tipo di diabete l'insulina è prodotta in quantità non sufficiente. Inoltre, le cellule possono diventare "resistenti" all'insulina: aumenta cioè la quantità di insulina necessaria affinché le cellule ricevano l'informazione di assorbire il glucosio dal sangue; i principali fattori di rischio per questo tipo di diabete sono: la familiarità; il sovrappeso; la sedentarietà l'appartenenza ad alcune etine;
  • il diabete da gravidanza è una forma che si sviluppa quando altri ormoni messaggeri, prodotti durante la gravidanza, rendono le cellule resistenti all'insulina.
I sintomi

Alcuni sintomi determinati dall'iperglicemia sono l’aumento di sete o di fame, la frequente necessità di urinare, la perdita di peso, la sensazione di affaticamento. Se non viene curata, l'iperglicemia può portare a problemi più complessi di tipo cardiovascolare, epatico, nervoso, e complicazioni della vista.

Più in generale, sintomi tipici del diabete possono essere: iperglicemia; dispepsia; poliuria (emissione di una eccessiva quantità di urina) e conseguente polidipsia (sete intensa); polifagia paradossa (pur mangiando molto, si dimagrisce); perdita di peso; nausea; vomito; senso di fatica, irritabilità; astenia (riduzione della forza muscolare al punto che i movimenti, anche se effettivamente possibili, sono eseguiti con lentezza e con poca energia); cefalea,  parestesie (alterazione della sensibilità degli arti con eventuale formicolio); ulcere cutanee; acantosi nigricans (manifestazione cutanea caratterizzata da zone iperpigmentate, mal delimitate, che compaiono tipicamente a livello delle pieghe cutanee); xerodermia (cute secca, quasi desquamata.); prurito; xantelasmi (disturbi cutanei sulle palpebre) e xantomi (degenerazione della pelle di colore giallastro).

 

PREMESSA: questo blog non sostituisce il consulto medico e le prescrizioni mediche.

I CONSIGLI DI FOREVER:

(IL TRATTAMENTO E' CONSIGLIATO PER MINIMO 6 MESI)

L'aloe contiene il manganese e lo zinco che insieme alla vitamina b6 svolgono un'azione coordinata con l'insulina prodotta dalle cellule del pancreas per tenere gli zuccheri nel sangue compresi tra 80 e 120mg/dl.(al di sotto di tali valori si definisce ipoglicemia, al di sopra iperglicemia, superata la soglia di 140mg/dl si parla di diabete)

 

-ALOE FOREVER GEL 40ML OGNI PASTO PRINCIPALEACQUISTA

-ACTIVE PROBIOTIC DUE CONFETTI DURANTE I PASTI ACQUISTA

-FOREVER LEAN 4 CONFETTI AL GIORNO SUBITO PRIMA DEI PASTI O DEGLI SNACK ACQUISTA

Giulia Danese


Tutti i prodotti visibili nel sito succoaloevera.it sono prodotti Forever Living Products
P.IVA 04714820265 | © Succoaloevera.it - Tutti i diritti riservati | Privacy Policy
Contattami

giulia

Login